Origine dati Excel il riferimento non è un errore valido,

Riassunto: In questo articolo, sapere come risolvere il “Dati fonte il riferimento non è valido  nella tabella pivot, imparare le informazioni complete perché si stanno ottenendo l’errore e come risolvere il riferimento all’origine dati non è errore valido.

Molti utenti di Excel stanno segnalando che stanno incontrando il ” Fonte di dati riferimento non è valido ” errore durante il tentativo di creare una tabella pivot in Excel.

Generalmente il problema si verifica durante l’apertura della cartella di lavoro di Excel che contiene parentesi quadre ([]) nel nome e tenta di creare tabelle pivot utilizzando i dati all’interno della cartella di lavoro.

Bene, questo è un errore molto irritante ma è comune in quanto non è limitato ad alcuna particolare versione di Excel. Lascia che descriva il riferimento all’origine dati di Excel non sia l’errore più valido con l’esperienza personale dell’utente.

Recentemente, ho ricevuto questo messaggio di errore quando provo a creare una tabella pivot dalla tabella in Excel 2007. Ho controllato ogni singola colonna e non ce n’è una vuota. Mi sto davvero annoiando perché gli stessi dati importati dal sistema CRM a volte funzionano e altre volte non funzionano. Se converto anche i miei dati in un intervallo e provo a inserire PT, ottengo lo stesso errore.

Per favore aiuto!.

In ogni caso questo non è qualcosa che non può essere risolto, sotto controlla le possibili correzioni per la risoluzione dei problemi di riferimento della tabella dati di pivot non è un errore valido.

Ma prima di andare oltre, sapere cosa sta causando il riferimento all’origine dati non è un errore valido in Excel.

 

Perché sto ottenendo i “dati fonte il riferimento non è valido” Errore in Excel?

 

Bene, la causa più comune dell’errore sono le parentesi quadre (caratteri non validi) nel nome del file della cartella di lavoro di Excel.

Tuttavia, è stato studiato nonostante ci siano molti altri colpevoli che attivano il riferimento all’origine dati non è un messaggio di errore valido.

Qui controllali:

1: file Excel non salvato sull’unità locale – Se si sta tentando di creare una tabella pivot dal file Excel aperto direttamente dal sito Web o da un allegato di posta elettronica, è possibile che si verifichi il particolare messaggio di errore. Come in questo caso, il file si aprirà dalla cartella temporanea e questo non avrà le stesse autorizzazioni di una normale cartella.

Se si dispone dello scenario correlato che risolve il riferimento all’origine dati di Excel, non è un errore valido salvando prima il file sull’unità locale.

2: I dati della tabella pivot si riferiscono a un intervallo inesistente – Se l’intervallo non è definito correttamente, ciò che causa l’errore particolare. E stai provando a creare una tabella pivot con un intervallo indefinito rispetto allo stesso errore. E per correggere l’errore, definire l’intervallo prima di provare a creare la tabella pivot.

3: L’origine dati fa riferimento a un intervallo denominato che contiene riferimenti non validi – Questo è un altro motivo possibile responsabile per il riferimento all’origine dati non è un errore valido. Bene, se l’intervallo è definito ma fa riferimento a valori non validi, l’errore si verifica. Quindi, per risolvere il problema, utilizzare Name Manager per identificare i valori referenziati e altre modifiche necessarie per risolvere il problema.

4: Il nome del file di Excel contiene parentesi quadre – Beh, ne ho discusso in precedenza, se il nome nella cartella di lavoro di Excel contiene parentesi quadre quindi il riferimento all’origine dati della tabella pivot non è l’errore valido. Nonostante questo ci sono set di caratteri proibiti che le tabelle di Pivot non supporteranno. Quindi, per risolvere questo problema con la tabella pivot, modifica il nome del file e rimuovi le parentesi quadre e altri caratteri vietati.

Quindi, questi sono alcuni dei motivi comuni per cui stai ricevendo il riferimento ai dati non è un errore valido in Excel. Ora per risolvere il messaggio di errore, controlla le possibili correzioni per gli utenti che hanno riscontrato una situazione simile.

Assicurati di seguire il soluzioni nell’ordine in cui sono presentati.

 

Come risolvere “Dati fonte Il riferimento non è valido “Errore in Excel

 

Fissare 1: Rimuovere il nome del file Staffe

 

Come discusso sopra, questo è il motivo più comune che attiva il riferimento dell’origine dati della tabella pivot non è un errore valido.

Quindi, mentre si crea una tabella pivot si assicura che il file non contenga i caratteri vietati. A parte questo, controlla i passaggi per modificare il nome del file XLSX o XLS per rimuovere i caratteri proibiti.

Segui i passaggi per farlo:

  • Chiudere la finestra di Excel che utilizza attualmente il file.
  • Ora utilizza Esplora file per individuare il percorso del file Excel> e mentre vai lì> fai clic con il tasto destro del mouse su di esso> seleziona
  • E rimuovi le parentesi dal nome del file e prova a ricreare nuovamente la tabella pivot.

Spero che questo funzioni affinché tu possa correggere il riferimento non è una tabella pivot di Excel valida, ma se ancora l’errore non viene risolto, segui la soluzione successiva.

Leggi anche: Modi per riparare la corruzione della tabella pivot di MS Excel

 

Fissare 2: salvataggio del file sul disco locale

 

È inoltre possibile riscontrare l’errore se si apre il file direttamente dal sito Web o da un allegato di posta elettronica. E in questo caso, il file aperto da un file temporaneo che alla fine causa il riferimento all’origine dati non è un errore valido.

Ora, per risolvere il problema, salvare il file Excel nell’unità locale. E prima di creare la tabella pivot, andare su File> Salva con nome e salvare il file sul disco locale.

Mentre il file viene salvato, seguire i passaggi che causavano il riferimento all’origine dati non è un errore valido in precedenza.

È stimato, è ora possibile ricreare la tabella pivot senza incontrare l’errore.

 

Fissare 3: Assicura il range esiste ed è definito

 

Se si sta tentando di inserire la tabella pivot in un intervallo non esistente o non definito, questo è un altro motivo per cui il riferimento all’origine dati Excel non è valido.

Descrivilo meglio creando uno scenario, stai cercando di creare Tabella pivot, andrai a Inserisci tabella pivot> seleziona l’interruttore relativo a Seleziona una tabella o intervallo e imposta Tabella / Intervallo su ‘prova’.

E, se hai basato i valori sull’intervallo ‘test’ e non esisterà, incontrerai l’errore “Riferimento origine dati non valido” solo dopo aver fatto clic su OK

Tuttavia, se si tratta dello stesso scenario, seguire i passaggi indicati di seguito per correggere l’errore di Excel

Segui i passaggi per farlo:

  • Dalla barra multifunzione fai clic sulla scheda Formule> fai clic su Gestione nomi.
  • Ora, nella finestra Gestione nomi, fai clic su Nuovo> assegna un nome all’intervallo che creerai. Usa la casella Riferisci al riquadro per impostare le celle che desideri utilizzare per l’intervallo. Puoi digitare da solo o utilizzare il selettore incorporato
  • Ora l’intervallo è definito, è possibile creare la tabella pivot senza ottenere l’errore.

Spero che dopo aver definito un intervallo prima di provare a creare una tabella pivot, è possibile correggere il riferimento dell’origine dati della tabella pivot non è un errore valido di Excel.

Leggi anche: 8 filtri Excel facili per risparmiare tempo, denaro e ottenere Dati accurate

 

Fissare 4: verificare il riferimento per Nome Gamma è Valido

 

Bene, se dopo aver definito l’intervallo si sta ancora ottenendo che il riferimento all’origine dati non è un errore valido, allora è probabile che si stia ricevendo il messaggio di errore perché l’intervallo denominato fa riferimento ad alcune celle i cui valori non sono validi.

Per correggere ciò, vai su Formule> Name Manager e controlla se l’intervallo si riferisce alle celle che devi analizzare attraverso la tabella pivot. Bene, se si identificano conflitti> di utilizzare la casella Refer to: per impostare il valore corretto.

E mentre vengono apportate le modifiche, provare a creare nuovamente una tabella pivot e verificare se il riferimento all’origine dati di Excel non è valido. L’errore è stato risolto o meno.

Spero che le soluzioni date funzionino per voi per correggere il riferimento all’origine dati Excel non è un errore valido.

 

Utilizza Excel File Recupero Strumento:

 

È possibile utilizzare lo strumento di recupero Excel consigliato professionale; questo è uno strumento di riparazione avanzato che consente di riparare file Excel corrotto, danneggiato, inaccessibile e qualche tipo di errore in Excel. Non solo questo recupera anche i dati del file di Excel persi, cancellati, corrotti senza alcuna modifica.

È possibile recuperare grafico, foglio grafico, tabella, commento cella, immagine, commento cella, formula e ordinamento e filtro e tutti i componenti dati da file Excel corrotto. È facile da usare e supporta tutte le versioni di Excel.

Riparazione Excel per Windows

Passi Per utilizzare lo strumento di riparazione di MS Excel:

 

Passo 1: Innanzitutto è necessario scaricare e installare MS Excel dell’attrezzo di riparazione e premere sul tasto “OK” per avviare il processo.

user-guide1

Passo 2: Cliccare su Seleziona il file e la .xls danneggiato o file xlsx. Dopo di allora, clicca su “Seleziona cartella” per la ricerca del .xls o file xlsx in particolare cartella e cliccare su “Select File” per la ricerca del .xls e .xlsx nel drive specifica.

user-guide2

Passo 3: Fare clic sul pulsante “Scan” per la scansione del file danneggiato o perso dopo aver selezionato il file.

user-guide3

Passo 4: Si può vedere il processo di scansione è in corso.

user-guide4

Passo 5: Potete vedere in anteprima la cartella di lavoro danneggiata una volta tutta la scansione è stata completata.

user-guide5

Passo 6: Fare clic sul pulsante “Ripristina” per iniziare il processo di riparazione.

user-guide6

Passo 7: Selezionare la posizione desiderata per salvare la cartella di lavoro riparato sul vostro PC.

user-guide7

 

Conclusione:

 

Quindi, questo è tutto il riferimento all’origine dati di Excel non è un errore valido. Ho fatto del mio meglio per mettere insieme le soluzioni di lavoro per correggere l’errore.

Utilizzare le soluzioni fornite una per una per correggere l’errore e iniziare a creare una tabella pivot senza errori.

Spero che l’articolo ti abbia aiutato a risolvere tutte le tue domande.



Come risolvere la tabella pivot di Excel “Fonte di dati riferimento è non valido “Errore